Sunka Bloka

BFR-04
Cane Maschio - capo Oglala
Scala:200 mm

Descrizione:
Nacque nei pressi di Bear Butte, Sud Dakota, nel villaggio di Fumo, il vecchio capo degli Oglala, da Roccia Nera e Donna del Giorno Blu. Sua madre era sorella di Fumo e, di conseguenza, Cane Maschio nacque in una delle più importanti famiglie Oglala.

Storia:
Fu grande amico e compagno di Cavallo Pazzo. Nel 1866 prese parte alla battaglia contro Fetterman, operando nel gruppo esca guidato dal capo Oglala. Alla fine degli anni Sessanta fu nominato Portatore di Casacca, per aver dimostrato, oltre ad un grande valore personale, anche un’eccellente abilità tattica e strategica. Alcuni anni dopo, fu nominato capo della potente società guerriera dei Kangi Yuha, “Possessori del Corvo”. Nel marzo del 1876, assieme alla sua piccola banda di dieci tende, abbandonò il villaggio del Powder per ritornare nell’agenzia di Nuvola Rossa, nonostante il parere dell’amico. Lungo la strada, gli Oglala si fermarono alcuni giorni presso il campo Cheyenne che poi fu attaccato dal Colonnello Reynolds della colonna di Crook. Franck Grouard, l’esploratore di Crook, riconobbe i cavalli di Cane Maschio e ritenne che i soldati avessero attaccato il campo di Cavallo Pazzo, perché sapeva che i due erano molto legati e che, dove era uno, si trovava anche l’altro. Da qui l’equivoco, ripreso per molti anni da cronisti e storici, sul presunto attacco di Crook al villaggio di Cavallo Pazzo. Dopo la distruzione del campo sul Powder, Cane Maschio ritornò al villaggio Lakota e combatté al Rosebud e al Little Big Horn. Dopo la resa finale visse nell’agenzia di Pine Ridge dove divenne giudice della riserva. Fu un prezioso informatore per storici del calibro di Mary Sandoz, George Hyde e Helen Bliss, ai quali raccontò le gesta e gli episodi del suo popolo e dei suoi guerrieri.

Materiale:
resin + white metal

Pittore:
Danilo Cartacci

Scultore:
Carles Vaquero

Numero Pezzi 49 - Peso 250 gr. - Prezzo 45 €


Gli Artisti che l'hanno dipinta